L’hotel Shangri-La Shougang Park


Il nuovo hotel è costruito all'interno di un'area industriale abbandonata ed è stato inaugurato in occasione delle Olimpiadi Invernali di Pechino. L'intero complesso, chiamato Shougang Park, si trova a circa 20 km dalla Città Proibita ed è il luogo in cui si trovano molti degli impianti sportivi. L'hotel 5 stelle gestito da Shangri-La (Shougang Group) comprende una serie di strutture interconnesse suddivise tra il Main Building che ospita le aree comuni e il Guestrooms Building che ospita 282 camere. Questo progetto integrato riguarda l'architettura delle facciate insieme al design degli interni e quello degli spazi verdi interni ed esterni. La struttura esistente dell'edificio principale viene mantenuta ma svuotata del suo interno per rivelare uno scheletro di chiaro patrimonio industriale costituito da pareti in cemento e capriate in acciaio, evidenziando quei segni del tempo che lo hanno trasformato in uno sfondo affascinante. Un'ampia facciata in vetro riveste la struttura originaria, racchiudendo l'edificio in una pelle trasparente che lascia intatto lo stile dell'edificio controllando la luce e la temperatura all'interno, trasformando l'architettura in un grande e contemporaneo giardino d'inverno ricco di verde. Una nuova costruzione estende l'edificio principale e ospita gli spazi per eventi. Qui le facciate sono rivestite in mattoni di ceramica nera ed è contraddistinta dal contrasto tra il grande muro esterno e le strette proporzioni delle aperture verticali e orizzontali. L'edificio che ospita 282 stanze è collegato all'Edificio Principale da un ponte sopraelevato. L'intento progettuale qui è stato quello di ammorbidire l'ingombro complessivo suddividendolo in volumi più piccoli separati da aperture verticali.


LISSONI CASAL RIBEIRO

Foto courtesy Tsing Lim@AGENT PAY



6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti