THE SHOWROOM

BOFFI-web.jpg

Cucina Boffi, Design Piero Lissoni.

Il lavoro sui materiali, sulle superfici e sulle finiture offre continui spunti di innovazione a chi progetta e, di riflesso, nell’uso quotidiano.

Habitat naturale, tecnologia aerospaziale, effetti estetici lineari e unici

Un progetto eclettico, basato sulla fusione di materiali come l'ottone, le lacche che ricordano l'antica Cina, il Vetro e il velluto.

 

Nel nuovo spazio Mastrovito Espressioni è possibile perdersi in una cornice cromatica, grazie ai suggestivi accostamenti di materiali. 

zenit-capp.jpg

DETAILS

 

Il modello Budapest, primo divano disegnato da Paola Navone per Baxter e tutt’oggi un best seller, ha un design essenziale e moderno, ma è caratterizzato da un confort quasi inatteso e da una seduta avvolgente.

 

Il cuoio del rivestimento viene patinato e tinto come fosse un tessuto ma è nella versione in pelle Plume, massima espressione di morbidezza e naturalezza, che raggiunge il maggior splendore.

BAXTER-2-web.jpg
Baxter_Catalogo8_Casa_02.png

DETAILS

dada_molteni.jpg

Vincent Van Duysen interpreta la cucina senza maniglia, lavorando sul contrasto tra gli spessori esili di fianchi e terminali e gli spessori forti dei piani di lavoro, che si integrano, interrompendo la linearità del piano, con lavelli in appoggio in pietra. L’alternanza dei materiali e il gioco di pieni e vuoti danno vita ad una cucina dinamica e nel contempo sofisticata.

LALIQUE

LALIQUE MASTROVITO ESPRESSIONI
1220000---Vase-Bacchantes-incolore+.png

Nel 1927, l'immaginazione sconfinata e il genio creativo di René Lalique portano alla creazione del vaso Bacchantes.

Il design iconico presenta le giovani sacerdotesse di Bacco con la loro voluttuosa bellezza e curve. Un'opera di ineguagliabile bellezza, lo splendore e la sensualità del vaso continuano a lasciare incantati gli ammiratori.

Dalla sua uscita originale, è stato un punto fermo nella collezione Lalique ed è diventato un simbolo duraturo del celebre stile di Lalique.

La versione extra large di questo vaso iconico è destinata ai collezionisti di tutto il mondo. I suoi dettagli meticolosi, scolpiti a mano, aggiungono un uso giocoso di luce e dimensioni

Febo, anche in versione letto, in sei diverse dimensioni, con testata elegante ed accogliente arricchita da due cuscini schienale.

Per tutti i pezzi, gli stessi dettagli caratteristici della collezione: la monomatericità e la ricercata cucitura a vista punto cavallo.

196--04-MAXALTO-FEBO-04.png
Baxter_Moodbook-2015_01_01.png

Il divano Chester Moon nasce da una rilettura di uno schema classico. Nella sua semplicità di progetto riassume l’importanza dell’equilibrio delle forme nonostante la complessità della tecniche che ne caratterizzano la realizzazione. Si rifà al passato per quanto riguarda la storia delle tecniche del tutto artigianali necessarie per il suo sviluppo, e si lega al moderno per la semplicità e la pulizia delle linee

Flessibilità e funzionalità guidano il progetto 505, un sistema a spalla portante che si sviluppa in una serie di mobili componibili con ampia modularità, pensato come libreria e sistema TV.
Le finiture, laccato opaco e lucido, le essenze e i vetri consentono inoltre di ottenere differenti soluzioni personalizzate, che rispondono alle più moderne esigenze abitative.

MOLTNEI.png